Advertising Console

    Napoli, due corpi bruciati trovati in un'auto a Melito. La macchina risultava rubata, abitanti della zona preoccupati

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    86 visualizzazioni
    Napoli, (TMNews) - Due corpi carbonizzati trovati dentro un'auto risultata rubata ad Afragola lo scorso novembre: i carabinieri della compagnia di Giugliano indagano su quanto successo nella notte a Melito, popoloso comune in provincia di Napoli. A far scoprire l'auto, una Grande Punto, con i cadaveri all'interno, è stata una segnalazione arrivata poco dopo le 4 del mattino: la macchina si trovava nel piazzale davanti al cimitero, lungo la strada che conduce alla circonvallazione esterna di Napoli e che segna il confine con il quartiere di Scampia. L'accaduto spaventa gli abitanti della zona che denunciano il mancato presidio delle forze dell'ordine. "Io non sono di qui - dice un abitante - ma vivo qui da 5-6 anni. Non so la storia di Melito in sè, ma da quello che leggo sui giornali fa paura sapere che uno può scendere a buttare l'immondizia e si trova davanti a uno spettacolo di questo genere".Sul posto, oltre ai carabinieri, sono intervenuti anche i vigili del fuoco, che hanno spento l'incendio e trovato i corpi: l'auto è stata sequestrata, i cadaveri trasferiti nell'istituto di medicina legale di Napoli.