Advertising Console

    Rimini, Franco Battiato accende il capodanno piu' lungo del mondo

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    182 visualizzazioni
    La città di Rimini vince una delle scommesse piu' rischiose del 2011: abbandonare la costosa diretta della Rai, mezzo di grande promozione attraverso l'etere televisivo, replicando in parte la formula di successo della Notte Rosa. E' nato così il "capodanno piu' lungo del mondo", come è stato ribattezzato dal sindaco Andrea Gnassi, con numerosi eventi che hanno accompagnato i riminesi e i turisti alla notte di San Silvestro, culmine dei festeggiamenti con il concerto del maestro Franco Battiato, iniziato alle 22.15 sulle note di "Up Patriots to arms", canzone riproposta recentemente in featuring con i Subsonica. Anche in assenza delle telecamere Rai, Piazzale Fellini è stato gremito di persone accorse ad ascoltare uno dei più grandi cantautori del panorama italiano, introdotto dall'effervescente conduzione di Patrizio Roversi e Otello Cenci di Made Officina Creativa. Alle 24 sul palco sono saliti a fianco degli artisti il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi, il Vicesindaco Gloria Lisi e il direttore cultura e turismo Pietro Leoni, mentre dalla spiaggia si sono levati fuochi artificiali per uno spettacolo memorabile - per la regia della Scarpato Pirotecnica - all'unisono con l'esplosione di una cascata di coriandoli colorati piovuti dal palco sul pubblico festante.