Semplici trucchi per non ingrassare durante le feste

Prova il nostro nuovo lettore
BitEditor

per BitEditor

56
119 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.dieteveloci.com/semplici-trucchi-per-non-ingrassare-durante-le-feste-1210.html Le festività natalizie sono ufficialmente iniziate e con esse gli immancabili banchetti, pranzi, cene e cenoni, aperitivi, e chi più ne ha più ne metta. Insomma è cominciato quel periodo dell'anno in cui passiamo gran parte del tempo a tavola, in compagnia e ci dimentichiamo delle calorie. Stare a dieta è esercizio veramente arduo (forse anche un po' antisociale!) e adatto solo a chi ha una volontà veramente di ferro. Del resto le tentazioni sono ovunque e ammaliano sia gli amanti del dolce, sia quelli del salato, dato che la nostra tradizione culinaria propone ricette che accontentano praticamente tutti. E allora come si fa con l'ago della bilancia che rischia un incredibile balzo in avanti? C'è chi alle abbuffate natalizie fa seguire un periodo di super attività fisica: del resto si sa che le iscrizioni in palestra hanno l'apice proprio dopo l'Epifania e poco prima dell'estate, a ridosso della prova costume. Ma con alcuni semplici accorgimenti è possibile godersi la buona cucina che accompagna queste giornate di festa, senza fare grandi rinunce e mantenere il peso forma (o perlomeno non ingrassare) senza dover patire la fame dopo.La regola d'oro, che andrebbe osservata sempre, è non arrivare digiuni a tavola. Fare uno spuntino leggero a metà mattina e nel pomeriggio serve a non arrivare affamati ai pasti e riduce il rischio abbuffata. In questo la frutta è un grande alleato della linea: sazia con un apporto calorico bassissimo. Se la merenda non è contemplata nel vostro regime alimentare potete iniziare a saziarvi con antipasti a base di verdure, meglio ancora se crude: aiutano ad arrivare meno affamati alle portate più caloriche. Altra semplice accortezza è nelle porzioni contenute che permettono di assaggiare tutto, senza appesantirsi troppo. In materia ci sono addirittura speculazioni sulla "filosofia del piatto piccolo", che fa apparire over anche una porzione mini. L'importante comunque, a prescindere dalla forma del piatto, è contenersi, senza fare troppe rinunce sul menù, passare per fissati per la linea (categoria di soggetti che poco si addice all'opulenza delle tavole natalizie!) e limitare i "danni" dei pasti particolarmente ricchi che ci concediamo in questo periodo. Non abusare degli alcolici e di bevande gassate, che contribuiscono a far aumentare il numero di calorie. E comunque un buon bicchiere di vino è da preferire ai super alcolici, ai "digestivi" che spesso chiudono i pasti e alle bevande gassate, piene di zuccheri. Imparare a scegliere cosa mettere nel piatto è un altro piccolo trucchetto salva linea: non tutte le ricette appetitose, infatti, sono super grasse. Tanti tipi di secondi si posso cuocere alla griglia, o al cartoccio facendoci risparmiare calorie sui condimenti, così come i contorni a base di verdure crude. Se proprio non siamo riusciti a dire di no all'immancabile frittura (rigorosamente con olio d'oliva) una passeggiata di 30 minuti a passo svelto, oltre che piacevole diversivo, può servire a togliere il senso di gonfio e far bruciare qualche caloria. Per chi proprio non ce la fa ad avere qualche accortezza a tavola e non ha il un metabolismo di un adolescente non resta che chiedere a Babbo Natale un abbonamento in palestra! 

0 commenti