Advertising Console

    Natale di sangue in Nigeria, condanna unanime per le stragi. Colpite le chiese cristiane: almeno 40 i morti

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    14 visualizzazioni
    Nigeria (TMNews) - E' stato un Natale di sangue quello vissuto dalla comunità cristiana della Nigeria, dove una serie di attacchi a chiese in tutto il Paese ha fatto almeno 40 morti, anche se altre fonti non verificate parlano di un bilancio molto più grave. La comunità internazionale ha condannato duramente gli attentati, che sono stati rivendicati dal gruppo islamista Boko Haram. La Casa Bianca ha detto che gli attacchi sono "violenza senza senso", mentre per il governo di Londra si è trattato di atti "vili". Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha espresso "la sua simpatia e le sue condoglianze al popolo della Nigeria" e ha chiesto "la fine di tutte le violenze settarie nel Paese".