Advertising Console

    Paura a Hong Kong, torna incubo aviaria: elevato livello allerta. Soppressi 17mila polli e divieto import di pollame vivo

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    49 visualizzazioni
    Hong Kong (TMNews) - E' nuovo allarme a Hong Kong per l'aviaria. La città cinese ha infatti soppresso 17mila polli e ha sospeso l'importazione di pollame vivo per 21 giorni dopo che tre volatili sono risultati positivi al test del virus H5N1. Il divieto, annunciato dal direttore del Servizio sanitario pubblico, è stato disposto a titolo cautelativo. L'ex colonia britannica, intanto, ha innalzato il livello di allerta sull'influenza che è passato al terzo grado su una scala di cinque. Preoccupazioni anche per le scuole. Un pettirosso, trovato morto in una scuola superiore, è risultato positivo al test dell'aviaria: è il secondo caso in una settimana. Un'altra scuola è stata chiusa per un giorno per una disinfestazione, dopo che un altro volatile è risultato positivo all'H5N1.