Advertising Console

    Mafia, a Caltanissetta sequestro da 40 mln di euro a imprenditore. Attivo nel settore giochi e scommesse e vicino al clan Madonia

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    59 visualizzazioni
    Caltanissetta, 15 dic. (TMNews) - Non è un caso se l'operazione è stata battezzata "Repetita iuvant": al centro del colpo messo a segno dalla Guardia di finanza del Gico di Caltanissetta e dello Scico di Roma c'è ancora una volta Antonio Padovani, imprenditore legato al clan Madonia, che era già stato arrestato nel 2009 per affari illegali gestiti proprio dai Madonia. Questa volta gli uomini delle Fiamme gialle all'imprenditore attivo nel settore delle scommesse sportive hanno provveduto a sequestrare beni per circa 40 milioni di euro. I sigilli sono scattati per beni immobili, autovetture, disponibilità finanziarie, e 15 società sparse tra Roma, Catania, Messina, Napoli, Modena e Massa.