No Tav contro i nuovi orari in val di Susa: treni inutili. Assessore Bonino, lavoriamo per presente e futuro

TM News  Video
840
28 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Susa (TMNews) - I No Tav si schierano anche contro i nuovi orari ferroviari in val di Susa. Un gruppo di manifestanti ha protestato a Susa in occasione della presentazione dell'orario invernale "cadenzato". Per i No Tav, il nuovo orario "è pieno di treni inutili in orari in cui i convogli viaggiano vuoti, mentre sono stati peggiorati gli orari che interessano i tantissimi pendolari". Si tratterebbe secondo i manifestanti di un sistema per portare avanti l'Alta Velocità Torino-Lione a scapito dei treni locali.L'assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Barbara Bonino ha smentito questa versione."Lavoriamo sui due binari paralleli - ha spiegato Barbara Bonino, usando una metafora - per il futuro con la nuova Torino-Lione che porterà crescita al territorio valsusino, al Piemonte e all'intera nazione, e per il presente, migliorando l'efficienza e la qualità dei servizi. Abbiamo mantenuto tutte le promesse".Il nuovo orario prevede un treno ogni ora sulle linee regionali in valle di Susa, ogni 30' da Avigliana.

0 commenti