Advertising Console

    Fiumicino, sequestrati in aeroporto 25 chili di cocaina liquida. Arrestati cinque corrieri venezuelani

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    126 visualizzazioni
    Roma (TMNews) - Un "fiume" di cocaina liquida proveniente dal Sud America era pronto a essere immesso sul mercato italiano. A scoprire il traffico di droga sono stati i finanzieri del Comando Provinciale di Roma all'aeroporto di Fiumicino.Si tratta dell'ultima frontiera del narcotraffico: perchè la droga liquida è facile da trasportare e da nascondere. I militari nello scalo romano hanno fermato una coppia di venezuelani in viaggio di nozze. All'interno dei loro bagagli, sotto la fodera, avevano realizzato un reticolato di canule in gomma, piene di cocaina liquida, per un peso complessivo di circa diciannove chilogrammi. Altri tre corrieri "ovulatori", provenienti anch'essi dal Venezuela, sono stati fermati nella sala degli "arrivi internazionali".Dalla droga sequestrata sarebbero state ricavate circa centomila dosi che avrebbero fruttato alle organizzazioni criminali circa due milioni di euro.