Ford History - Birth Ford Motor Company

SUPER CARS
740
47.762 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
In n 1903, Henry Ford funded, with 11 other partners the Ford Motor Company, and began a long journey that would made Ford a major player in modern cars history. Ford began its work immediately, thanks to the experience of his founder in the field of the first motor vehicles. The first car initialed with the letters of the alphabet were made ​​and sold. There were cars with different number of cylinders, with various programs and probably the most successful car was the Model N, a small and light four-cylinder vehicle, offered for sale on the market at a price of $500. The real breakthrough came in 1908 when production Ford launched the T, called the universal car, destined for a popular diffusion, not only in the US but also in other countries around the world. In a short time T, affectionately called ""Tin Lizzie"" spread on American roads, thanks to the relatively small cost, which was about $ 400. The Model T became the symbol of mobility and and its production reached the 10,660 units in the first year, beating all records in the automotive industry at the time. The first Ford models were also distributed in Europe becoming very popular. At the end of 1913, Ford produced half of all cars produced in the United States and to cope with the demand, Ford green lit mass production in his factory, trying to save on downtime. Ford thought that if every worker had been assigned to a place with a specific task, rather than move from one section to another, the car would have built more quickly. To test this theory, in the summer of 1913 a frame was dragged with a rope along the floor of the factory in Michigan. Thus the modern assembly line was born and the end, the Model T came off the assembly line at a rate much higher than before. With the new production soon reached a record of $ 10 million Ford T produced, and Ford was forced to build larger facilities, capable of responding to the increasing number of orders. Ford increased wages significantly, convinced that the worker who had built it, must have the economic means to buy their T. In 1919, Edsel Ford, son of Henry became the president of the company and that 3 years later was absorbed by the Lincoln Group, specialized in production of luxury cars. ------------------------------------------------------------------------ Nel 1903, dando vita assieme ad altri undici soci alla ford motor company, henry ford iniziò un lungo cammino che l'avrebbe fatto diventare uno dei principali protagonisti della storia contemporanea. La Ford iniziò subito la sua attività, forte dell'esperienza accumulata nel settore dei primi veicoli a motore proprio da ford. Furono realizzate e vendute le prime automobili siglate con le lettere dell'alfabeto. Furono auto con diverso numero di cilindri, con diverse trasmissioni e probabilmente l'auto che riscosse maggior successo fu la Model N una piccola e leggera quattro cilindri, posta in vendita sul mercato al prezzo di 500 dollari. La vera svolta produttiva avvenne nel 1908 quando Ford lanciò la T, quella che egli definì la vettura universale, destinata a una diffusione popolare, non solo negli stati Uniti ma anche in altri paesi del mondo. In breve tempo la T, simpaticamente denominata ""TIN LIZZIE"" si diffuse sulle strade americane, grazie al costo piuttosto limitato che si aggirava sui 400 dollari. La Model T Divenne così il simbolo della mobilità personalei e la produzione del primo anno di quest'auto raggiunse le 10.660 unità, battendo tutti i record dell'industria automobilistica di allora. anche in europa furono distribuiti i primi modelli costruiti, dalla ford che, anno dopo anno, divenne una grande potenza industriale. Alla fine del 1913, la casa produceva la metà delle automobili degli Stati Uniti e per far fronte alla domanda, Ford dette il via alla produzione di massa nella sua fabbrica, cercando di risparmiare i tempi morti. Ford pensò che se ogni lavoratore fosse rimasto in un posto assegnato, con uno specifico compito, anziché spostarsi da una sezione all'altra, l'auto sarebbe stata costruita in tempi più rapidi. Per verificare questa teoria, nell'estate del 1913 un telaio fu trascinato con una corda lungo il pavimento dello stabilimento in Michigan. nacque così la moderna catena di montaggio e Alla fine, le Model T uscivano dalla linea di assemblaggio ad un ritmo molto più elevato di prima. Con la nuova produzione si raggiunse ben presto la cifra record di 10 milioni di ford T realizzate e la Ford fu costretta a costruire stabilimenti più grandi, in grado di rispondere al numero sempre crescente di ordinazioni. Ford aumentò in modo sensibile i salari, convinto che anche l'operaio che l'aveva costruita, doveva aver le possibilità economiche di comprare la propria T. Nel 1919 Edsel Ford, figlio di henry divenne presidente della società e tre anni dopo fu assorbita dal gruppo la Lincoln, casa specializzata nella produzione di auto di lusso. 

0 commenti

Guarda altri video di SUPER CARS

Bentley 4 1/4 LITRI (1937)