Ford History - Industrial Power

SUPER CARS
1,1K
37 007 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Nel 1925 Ford, iniziò a realizzare il primo di 199 aerei Tri-Motor, utilizzati dalle prime aerolinee commerciali americane. La Ford dunque, pur continuando a costruire automobili divenne negli anni successivi al primo conflitto mondiale una potenza industriale a 360 gradi, con produzioni diversificate e fabbriche anche in europa. Nel 1927, dopo essere stata costruita in quindici milioni di esemplari, la Model T andò in pensione e in Ford si dovette pensare ad un nuovo modello, in grado di ripetere il successo ottenuto negli anni precedenti con la T. Fu dunque realizzata la nuova Model A, che attirò subito l'interesse del pubblico statunitense, che affollò curioso i luoghi in cui fu presentata. era una quattro cilindri da 50 cavalli, dal costo limitato e disponibile in una versione a due porte denominata TUDOR e una a quattro porte, denominata Fordor. In cinque anni fino al 1931 fu prodotta in 4.500.000 di esemplari, con diversi stili di carrozzeria e un'ampia varietà di colori. Nel 1932 la Model A fu accantonata, richiedendo ormai il mercato un 'auto più lussuosa e più potente. Nacque così la V 8 in cui la Ford, prima casa al mondo, introdusse un motore con monoblocco a 8 cilindri in pezzo unico. la sua architettura fu rivoluzionaria e caratterizzerà tutta la produzione statunitense, e non solo ford, degli anni successivi. La V 8 con un motore di 3600 centimetri cubi arrivò ad essere venduta con 14 carrozzerie diverse. Nel frattempo la ford produsse auto destinate ad una piccola elite come la 91 a de luxe, le mercury e le esclusive Lincoln Continental in versione cabriolet e Coupé con motore 12 cilindri di 5 litri. La produzione automobilistica fu sospesa nel 1942, quando la ford concentrò tutte le sue risorse nello sforzo bellico, costruendo veicoli e aerei. Nel 1943 Edsel ford scomparve e il padre Henry tornò alla presidenza, per poi cederla al nipote henry ford secondo. Nel 1948 anche il grande fondatore della Casa morì. 

0 commenti