Advertising Console

    Il Teatro alla Scala si apre a Milano: Mozart anche in carcere. Per dare energia agli eventi Edison allestisce bici-generatori

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    57 visualizzazioni
    Milano, 1 dic. (TMNews) - Una pedalata per diffondere la cultura aiutando l'ambiente: Stefano Boeri, assessore alla Cultura del Comune di Milano, si mette in gioco per produrre l'energia necessaria a far conoscere a tutta la città, periferia compresa, le arie del Don Giovanni di Mozart, opera che apre la stagione del Teatro alla Scala il 7 dicembre. Edison ha allestito un sistema di bici-generatori davanti al Teatro nell'ambito del progetto "Il Don Giovanni in città", promosso dal Comune di Milano con la Fondazione del teatro del Piermarini: obiettivo accumulare l'energia per portare la Prima fuori dalla Scala, compresa la sera del 7 con proiezioni simultanee.Un progetto per avvicinare la Scala ai cittadini, come lo definisce il sovrintendente Stephane Lissner.Il calendario degli eventi prevede dal 2 all'11 dicembre la mostra "Mozart a strisce", poi il 5 dicembre al Piccolo Teatro Strehler la lezione-spettacolo gratuita "Il Don Giovanni e la commedia dell'Arte" di e con Dario Fo. Il 6 dicembre il maestro Daniel Barenboim, direttore della Prima, incontrerà i cittadini. Infine il 16 dicembre alla caserma di Mascheroni per una non-stop di piano con 30 musicisti guidati da Ludovico Einaudi.