Advertising Console

    Nokia Lumia 800, batteria e account fanno discutere utenti. La compagnia annuncia update del software per dicembre

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    2 827 visualizzazioni
    Milano (TMNews) - Batteria e gestione degli account: sono i due temi, il primo in particolare, che su Internet stanno facendo discutere gli utenti del Nokia Lumia 800, lo smartphone nato dalla collaborazione con Microsoft, con sistema operativo Windows Phone 7.5 Mango.A poche settimane dal lancio arrivano i problemi: sotto accusa la batteria, che anima la discussione sulla sezione del sito del colosso finlandese dedicata, intitolata "Lumia 800 poor battery life". Gli utenti denunciano che se la batteria si sta scaricando, cioè poco dopo che appaia l'avviso di carica in esaurimento, il telefono non si riaccende più: per evitare problemi bisogna collegarlo all'alimentatore prima che sia del tutto scarico.Un problema riconosciuto dalla stessa azienda, che sulla pagina del sito dedicata all'assistenza spiega: "Non siamo stati in grado di identificare una causa unica che potrebbe spiegare il malfunzionamento della batteria. Un update del software a dicembre apporterà dei miglioramenti all'alimentazione, un secondo a gennaio aumenterà la capacità della batteria".Secondo punto di dibattito la gestione degli account, che non scatena le discussioni accesa degli utenti, ma salta all'occhio al primo tentativo di sistemazione dei contatti e delle email. Si può inserire sul Nokia Lumia 800 il proprio account Windows Live: per poi cancellarlo, e eliminare i dati, bisogna resettare il telefono, con perdita delle impostazioni iniziali, lingua compresa. Una soluzione confermata al telefono dall'operatore dell'assistenza Nokia: il primo account inserito, spiega, si elimina selezionando dal menu impostazioni l'opzione "Ripristina telefono". Restano salvati i dati della rubrica conservati nella Sim. Alle domande sulla tutela della privacy, data dall'impossibilità di cancellare altrimenti l'account, l'operatore risponde: il telefono si può bloccare inserendo la password.