Advertising Console

    Luca D' Angelo pre Rimini Forlì

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    17 visualizzazioni
    Sulla carta è l'impegno più difficile, ma soprattutto quello decisivo per le sorti del girone F. Nella 36giornata, infatti, in 90 minuti si deciderà chi vincerà probabilmente il campionato 2011 e chi si giocherà i play off. Il Rimini affronterà al Romeo Neri il Forlì, mentre il Santarcangelo sfiderà la Santegidiese, ultimo ostacolo in salita per la squadra di mister Angelini. Massimo riserbo del mister bianco rosso sugli 11 che scenderanno in campo nel probabile 4-4-2. Quel che è certo e' l'assenza di Santucci, Brighi e Ferrari per infortunio e di Aquino squalificato. Non c'e' neppure a sorpresa Ragatzu, non convocato. Sari e' dunque in ballottaggio con Zanigni per affiancare Olcese; a centrocampo Valeriani e Onescu cercano spazio a scapito di Buonocunto e Cardinale. Uno dei tre baby sara' l'under che affianchera' Gasperoni, Vittori e Pazzini. Il Forlì, che scende in campo con un modulo 3- 4 -3, all'andata aveva fatto soffrire i biancorossi di D'Angelo. La squadra di Attilio Bardi e' in piena lotta per i play off . "Dopo di loro - sottolinea Luca D'Angelo - affronteremo il Venafro, che non vuole arrivare ai play out, e la Sambenedettese che è in pratica salva. Quel che è certo che dobbiamo giocarle una alla volta senza cali di attenzione".