Advertising Console

    Rapinatore di Bellariva, simula furto d'auto, ma viene incastrato

    altarimini

    per altarimini

    13
    181 visualizzazioni
    Aveva studiato un piano ingegnoso il rapinatore della banca di Viale delle Rimembranze a Bellariva, ma non non nei minimi dettagli: alla fine e' stato incastrato e arrestato dalla Polizia di Rimini. L'uomo, un 35enne originario di Enna, si e' presentato in banca ben vestito e con una barba incolta, prendendo in ostaggio con un coltello i tre impiegati e rubando 3900 euro. Dopo essersi dileguato, ha abbandonato la propria automobile. A quel punto ha gettato i vestiti, si e' cambiato, e' andato dal barbiere dove si e' fatto tagliare a zero i capelli e la barba; poi ha telefonato al 113 denunciando il furto dell'automobile. Convocato in questura, si e' fatto però tradire dall'agitazione. Gli agenti lo hanno perquisito e hanno ritrovato il bottino della rapina. Ad incastrarlo, anche le impronte digitali lasciate sulla scena del crimine.