A Macao i ragazzi vanno a scuola di gioco d'azzardo. I casinò sono tra i pochi sbocchi lavorativi per molti studenti

askanews

per askanews

1,3K
64 visualizzazioni
Macao (TMNews) - Sembra una scuola come tutte le altre, ma in una delle capitali mondiali del gioco d'azzardo, c'è forse solamente una materia che vale davvero la pena di studiare. Nel Centro di ricerca e di istruzione del Mock Casino a Macao, in Asia, infatti, si studia di tutto e di più sui giochi da casinò e sulle scommesse: dalle puntate alle quote, dagli apparecchi di videosorveglianza fino alle negoziazioni.Molti di questi giovani ritengono di avere delle chances per poter lavorare in questo settore. Come Ren Yun che, dopo dieci anni di lavoro all'ospedale di medicina cinese, è alla ricerca di una nuova carriera nel mondo apparentemente dorato del gioco. "Tutti gli studenti sostengono che ci sono poche possibilità di lavoro a Macao. Non ci sono molti sbocchi commerciali, c'è solamente il casinò", dice la ragazza.Il boom dell'industria del gioco d'azzardo ha portato a una forte crescita economica, ma contestualmente sono cresciute anche l'inflazione e il costo della vita.