Advertising Console

    Sequestrati a Rimini quattro appartamenti abitati da clandestini

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    20 visualizzazioni
    Un riminese 60enne e' stato denunciato dalla forze dell'ordine. L'uomo, proprietario di quattro appartamenti in citta', e' accusato di aver dato ospitalita' ad alcuni clandestini. Il 12 agosto scorso, nell'ambito di una attivita' investigativa contro l'abusivismo commerciale, le forze dell'ordine avevano rintracciato alcune abitazioni site in via Rosmini. All'interno degli immobili si trovava diversa merce contraffatta. Gli appartamenti venivano usati, oltre che come magazzino, anche come abitazione dei clandestini. Gli agenti hanno poi scoperto che tutti gli immobili facevano capo ad una sola persona residente nelle vicinanze. Nella precedente perquisizione effettuata il 14 luglio, aveva permesso di rinvenire merce contraffatta sia nel giardino e su alcuni alberi. Il coinvolgimento del 60enne non e' risultato "passivo" ma compartecipante al fatto criminoso. Sulla base delle risultanze, ieri e' stato disposto il sequestro degli immobili. Sequestro che verra' indicato anche alla Conservatoria dei Registri Immobiliari per la confisca. Nessuna attivita' potra' piu' essere effettuata su quegli immobili.