Rimini, diminuiscono i reati nel 2010

Prova il nostro nuovo lettore
altarimini
10
7 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Reati in calo a Rimini. Il questore Oreste Capocasa, nel corso di una conferenza stampa, ha tracciato un bilancio, raccontando attraverso dati e numeri l'operato dei suoi circa 220 uomini. La questura riminese, nell'anno che si è appena concluso, ha svolto 145 servizi straordinari rispetto a quelli normalmente richiesti con l'aiuto del nucleo anticrimine, Polfer, polizia stradale, polizia municipale, e le unità cinofile e in alcuni casi con il supporto dell'elicottero. I tentati omicidi sono calati dell'81% rispetto al 2009, le lesioni dolose del 16%, mentre le percosse e minacce sono passate dal 29 al 22%; nessun omicidio volontario. Per quanto riguarda i furti, si sono ridotti del 23%: da 8560 rapine si è passati a 6500. A Rimini città, hanno subito un leggerissimo calo ma significativo, si è passati da 383 a 325; nella provincia invece da 938 a 850. Per quanto riguarda poi le estorsioni, la diminuzione è del 25%, si è passati infatti da 24 a 18 con 422 persone arrestate. I controlli mirati anti prostituzione sono stati 250, con 62 provvedimenti penali. Il capitolo poi sull'abusivismo commerciale, a cui il questore ha sempre dato una certa importanza, registra 356 persone identificate, 8 arrestate, 230 denunciate. Le abitazioni controllate invece sono state 260. Un albergo e 6/7 vetture sequestrate. Un milione di euro il totale della merce recuperata. Naturalmente tanti i controlli anticlandestinità e nei bar e locali del riminese per contrastare lo spaccio di droga e la somministrazione alcolica ai minori. Dunque se nel 2010 la maggior parte dei reati è in leggera diminuzione dato in crescita si registra invece per i crimini informatici: 50 in più rispetto ai 23 dell'anno precedente. Nel 2011, aspettando la nuova questura, un aiuto in più per la polizia di stato riminese potrebbe arrivare dalle agenzie di vigilanza privata e dalle telecamere della città. "Con l'amministrazione comunale se ne sta discutendo, ha sottolineato il questore Capocasa, il loro riposizionamento e riutilizzo sarà molto importante per la risoluzione di alcuni casi". 

0 commenti