Advertising Console

    Palermo, ospedale Ingrassia: risonanza c'è, ma non si può usare. Macchina ferma da mesi. L'assessore Russo: manca lo spazio

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    31 visualizzazioni
    La risonanza magnetica c'è, ma resta inutilizzata: succede nel reparto di Radiologia dell'ospedale Ingrassia di Palermo. Acquistata due anni fa dall'Azienda sanitaria provinciale, è costata quasi un milione e mezzo di euro di fondi regionali, da mesi è montata ma non fa esami, nonostante i regolari collaudi tecnici e la manutenzione. La colpa sarebbe dei locali inadeguati, troppo umidi per ospitare il macchinario, e della carenza di personale per farla funzionare e garantire il servizio, ma c'è il sospetto che potrebbe anche essere colpa dei tagli alla sanità e del conseguente blocco del turnover. L'azienda smentisce, così come l'assessore regionale alla Sanità Massimo Russo: il problema, dicono, è burocratico e transitorio.La risonanza, spiega l'azienda sanitaria, sarà attiva alla fine dei lavori di ristrutturazione dell'unità operativa di Radiologia.