Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

Napoli, ordinanza su movida piace ai giovani, non ai residenti. Denunciano rumore e schiamazzi, ristoratori scettici

7 anni fa60 views

Ragazzi in festa, tra un brindisi e quattro salti in discoteca, e residenti sul piede di guerra contro il sindaco: sono i primi risultati della nuova ordinanza dal Comune di Napoli che fa slittare la chiusura dei locali notturni nel fine settimana. Una decisione che i ragazzi sembrano apprezzare, con qualche ma legato soprattutto alla sicurezza e ai trasporti pubblici.I comitati dei residenti, da Chiaia al centro storico, denunciano invece decibel fuori controllo e notti insonni. Neanche le associazioni di categoria di bar e ristoranti sembrano soddisfatte: "Se in settimana ci costringono a chiudere per le due di notte è troppo presto: moriremo comunque" dicono. L'ordinanza elimina le zone rosse, le aree individuate dall'amministrazione Iervolino dove bar, pizzerie e pub erano soggetti a orari di apertura e vendita di alimenti e bevande più restrittivi. Secondo i nuovi orari nei weekend le attività svolte all'esterno chiudono alle 3 del mattino, durante la settimana all'una all'esterno e alle due all'interno. Il Comune ha anche annunciato il potenziamento dei mezzi pubblici di notte.

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

Napoli, ordinanza su movida piace ai giovani, non ai residenti. Denunciano rumore e schiamazzi, ristoratori scettici
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/xmhhrl" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra