Advertising Console

    Adele 21: in Europa l'album vende 1 milione di copie su iTunes

    BitEditor

    per BitEditor

    85
    411 visualizzazioni
    http://www.musica10.it/adele-21-in-europa-lalbum-vende-1-milione-di-copie-su-itunes-33475.html Record di vendite per l'artista rivelazione degli ultimi anni, la britannica Adele, che con il suo secondo album, 21, ha letteralmente sbancato le classifiche di mezzo mondo segnando per la prima volta un numero di oltre 1 milione di copie vendute tramite iTunes. Un record che fa da eco ai 10 milioni di copie vendute in tutto il mondo, digitalmente e fisicamente nelle rivendite autorizzate. Un traguardo che suggella ancora una volta il grande successo di questa giovanissima artista che, nell'arco di pochi anni, è riuscita ad accogliere il favore di gran parte del pubblico internazionale. Il primo album di Adele, 19, è infatti stato pubblicato nel 2008 per poi scalare in men che non si dica le maggiori classifiche europee e mondiale e, come se non bastasse, finendo col ricevere il disco di platino per vendite superiori ad 1milione800mila copie. Il secondo album, 21, è invece giunto online nei negozi di dischi a gennaio del 2011 ed in pochi mesi ha riscontrato un consenso favoloso meritevole del record che ha successivamente raggiunto. Insomma, il pubblico mondiale e soprattutto europeo sembra apprezzare moltissimo le sonorità, la voce ed il talento dell'artista londinese, tanto da inondare iTunes con una serie di download digitali del disco che superano il milione. A commentare la cifra record di Adele è stato l'analista musicale Mark Mulligan: "Quanto ottenuto da Adele è una pietra miliare per le vendite digitali dell'album. E' una notizia positiva per l'industria discografica e iTunes di Apple ha svolto un ottimo lavoro nell'aiutare a vendere gli album digitali. Però comprare album digitali sta diventando una cosa sempre più rara. La maggior parte della gente oggigiorno preferisce consumare musica sotto forma di singoli, e sempre più persone ascoltano le canzoni in streaming o guardano i video su Youtube."