Advertising Console

    Birmania, partito Suu Kyi torna legale. Clinton presto in visita. Obama invia il segretario di Stato il prossimo mese

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    11 visualizzazioni
    Una ventata di novità in arrivo dalla Birmania. Il partito di Aung san Suu Kyi ha deciso di registrarsi di nuovo ufficialmente come formazione politica e di partecipare alle prossime elezioni nel Paese. La Lega nazionale per la democrazia si era sciolta nel 2010 quando aveva deciso di non partecipare alle elezioni in segno di protesta contro una legge che avrebbe impedito la candidatura del premio Nobel per la Pace.Contemporaneamente gli Stati Uniti hanno deciso di intervenire sulla questione birmana: il presidente Barack Obama ha deciso di inviare il mese prossimo nel Paese asiatico il segretario di Stato Hillary Clinton dopo un colloquio telefonico con Aung San Suu Kyi. "Bisogna fare di più - ha detto Obama - per perseguire il futuro che il popolo birmano merita".