Advertising Console

    Google Music, la libreria digitale finisce fra le nuvole. Parte negli Stati Uniti il servizio che sfida iTunes e Amazon

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    46 visualizzazioni
    Google lancia la musica fra le nuvole con Google Music. Il servizio presentato nei mesi scorsi ora è partito ufficialmente negli Stati Uniti. Sulla scia di Apple e Amazon venderà musica online, nel catalogo sono disponibili ad ora 13.000 brani grazie agli accordi stretti con Universal Music Group, Sony Music Entertainment, EMI e altre case discografiche indipendenti. La vera novità però sta nella filosofia "cloud". Google Music permetterà gratuitamente di archiviare online la libreria musicale degli utenti, fino a 20mila canzoni. Basterà un accesso internet e un account Google per ascoltare i brani ovunque senza doverli passare da un dispositivo all'altro e con la possibilità di condividerli sul social network Google plus.