A Palermo arriva il registro unioni civili, anche per omosessuali. Approvato in Consiglio con 19 sì e 3 no

40 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Palermo avrà un registro anagrafico delle unioni civili a cui potranno iscriversi per avere un riconoscimento formale della loro unione affettiva, tutte le coppie che vivono insieme da almeno un anno, senza distinzione di sesso. Il via libera è arrivato dal Consiglio comunale con 19 sì, 3 no e qualche polemica. Ma per chi ha sostenuto questa battaglia come Antonella Monastra, dell'opposizione, è una vittoria: 8 anni fa una mozione simile venne bocciata.Un primo passo che potrebbe avere sviluppi in futuro.La mozione con cui è stato approvato il registro specifica che saranno certificate le convivenza senza discriminazioni non solo di orientamento sessuale, ma anche di etnia, genere e handicap.

0 commenti