Advertising Console

    'Ndrangheta, catturato il superboss latitante Sebastiano Pelle. Carabinieri lo arrestano nel porto di Reggio Calabria

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    336 visualizzazioni
    I carabinieri l'hanno sorpreso nel porto di Reggio Calabria, mentre passeggiava su una banchina, e l'hanno arrestato: così è finita la latitanza di Sebastiano Pelle, 57 anni, capo della cosca omonima di San Luca e latitante dal 1995, inserito nell'elenco dei latitanti più pericolosi del ministero dell'Interno.L'accusa per Pelle, considerato lo stratega della cosca nella gestione del traffico di droga, è appunto di traffico internazionale di stupefacenti. Ad arrestarlo i militari del Comando provinciale di Reggio Calabria e del Ros, coordinati dalla Dda: Pelle non era armato al momento della cattura e non ha opposto resistenza. I carabinieri, che alla cattura di Pelle lavoravano dal 2009 con un gruppo specifico, l'hanno portato negli uffici del comando provinciale e gli hanno notificato le diverse ordinanze di custodia cautelare e le condanne che già pendevano sul suo conto.