Alluvione in Liguria: l'arrivo dei numeri verdi

BitEditor

per BitEditor

55
52 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.socialnetwork10.it/alluvione-in-liguria-larrivo-dei-numeri-verdi-892.html Un pensiero a chi ne ha bisogno in questo momento viene gettato su Facebook. Dalle scarse e appena sensibili modifiche avvenute all'interno di tutti i profili come il "mi piace" che ha perso la parola persona in favore del numero, ora tutta l'attenzione tende a spostarsi sui numeri verdi nati per le donazioni dell'alluvione che che ha stravolto e devastato la Liguria. I messaggi su Facebook di chi in quei posti vi vive, i telegiornali che ogni giorno comunicano i peggioramenti, gli sconcertanti dati che arrivano fanno pensare all'autentico disagio di queste persone che hanno perso tutto: casa, affetti, amici, il negozio, i figli, gli animali. A marzo, gli stessi identici annunci esistevano per le vittime di Fukushima, vere e proprie catene di solidarietà che incitavano a donare soldi, cibo, indumenti ed oggetti per favorire la ricostruzione di questi territori distrutti. E' tutto diverso quando avviene in Italia. Se prima con la situazione in Giappone guardavamo al disastro con un occhio spaventato ma pur lontano, ora che Genova e molti territori delle cinque terre sono stati distrutti ci sentiamo veramente un po tutti toccati dalla cosa un po tutti partecipi, per i morti sopratutto e impotenti sentiamo di dover dare una mano. I numeri verdi per donare le classiche simboliche somme di un euro o due viaggiano così su Facebook sperando nella più alta aderenza che il web possa offrire. D'altra parte, la speranza che questo disastro si arresti e che queste persone finalmente trovino la pace e la calma per ricostruirsi una vita. 

0 commenti