Advertising Console

    Bce, Draghi: tensioni dei mercati minacciano crescita economica. Primo discorso da governatore dopo taglio dei tassi

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    43 visualizzazioni
    Diversi fattori stanno minando la crescita economica dell'area euro, tra cui le tensioni dei mercati finanziari: queste le prime parole di Mario Draghi da governatore della Banca Centrale europea. "La previsione economica continua ad essere soggetta ad una continua ed elevata incertezza e a dei rischi intensificati di un ulteriore ribasso - ha detto Draghi in conferenza stampa a Francoforte - quindi questi rischi si stanno già materializzando, e questo ci porta a delle previsioni al ribasso per quanto riguarda la crescita media del Pil nel 2012"."Guardando al futuro ci sono una serie di fattori che sembrano mettere a repentaglio la crescita nell'area euro, tra cui una moderazione nel ritmo della domanda globale e una serie di fattori sfavorevoli per quanto riguarda i mercati finanziari e la fiducia, a causa delle tensioni in corso nel mercato del debito sovrano in alcuni paesi dell'area euro".