Advertising Console

    Risultati partite Serie A domenica 11 settembre 2011

    Riposta
    BitEditor

    per BitEditor

    80
    193 visualizzazioni
    http://www.sport10.it/risultati-partite-serie-a-domenica-11-settembre-2011-27596.html Dopo gli anticipi ricchi di gol anche la prima domenicale della nostra amata serie A è cominciata con una goleada. Venerdì sera il Milan, in rimonta, era riuscito a pareggiare 2 a 2 contro la Lazio a trazione anteriore di Edy Reja. I biancocelesti si erano portati in vantaggio con Klose e Cissè e sono poi stati ripresi da Ibrahimovic e Cassano. La febbre del sabato sera è venuta invece ai tifosi azzurri del Napoli che hanno potuto ammirare l'undici di Mazzarri andare a vincere a Cesena per tre a uno con gol di Lavezzi, Campagnaro e Hamsik mentre il gol del momentaneo pareggio cesenate era stato segnato da Guana. Il match aperitivo di questa domenica ha invece visto di fronte Juventus e Parma. I bianco neri hanno così avuto modo di inaugurare ufficialmente il loro nuovo impianto, lo Juventus Stadium, facendo la festa al Parma. In campo, guidati da un ottimo Pirlo gli uomini di Conte hanno vinto la sfida per quattro a uno con gol di Lichtsteiner, Pepe, Vidal e Marchisio, il gol emiliano è frutto di un rigore di Giovinco su rigore. Unica nota negativa per la Vecchia Signora è il cartellino rosso rimediato da De Ceglie nel recupero Juventus e Napoli cominciano a raccogliere i primi tre punti di una stagione che molto probabilmente le vedrà protagoniste mentre il Milan incasella un punto prezioso in classifica contro una squadra, la Lazio, che darà filo da torcere a molti, moltissimi. In attesa della gara del Barbera di stasera, ore 20:45, dove l'Inter di Gasperini affronterà il Palermo, i risultati delle partite di oggi sono Chievo Verona -- Novara 2-2, Genoa -- Atalanta 2-2, Catania -- Siena 0-0, Lecce -- Udinese 0-1, Fiorentina -- Bologna 2-0 e Roma -- Cagliari 1-2. Clamorosa la vittoria dei sardi che espugnano l'Olimpico: in campo s'è vista una Roma che gioca poco a calcio e paga una preparazione estiva senza gli uomini acquistati agli ultimi giorni di calciomercato.