Come fare una seduta spiritica: istruzioni per l'uso

BitEditor

per BitEditor

68
314 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.cartamagia.com/come-fare-una-seduta-spiritica-istruzioni-per-luso-1182.html Sicuramente molti avranno tentato si eseguire una seduta spiritica, attratti dallo spiritismo e dalla curiosità. Magari giovani attratti dal fascino del mistero e del proibito. Difficilmente tuttavia le sedute spiritiche fai da te riescono. Infatti, oltre ad esserci alcune regole, la cosa più importante è che ci sia la presenza di una medium o una persona ricettiva. Questo per due ragioni: che la seduta riesca e senza conseguenze. Il rischio cui si può andare incontro è di beccarsi una bella possessione e in altri casi se la seduta è fatta dentro casa o in una stanza, quindi al chiuso, il rischio che qualche spirito particolamente nocivo rimanga tra quelle mura. Quindi se proprio volete provare seguite alcune istruzioni importanti. L'evocazione di per sé è molto semplice: armatevi di una tavola di legno detta Ouija in cui di solito sono incise le lettere dell'alfabeto in orizzontale, numeri e le risposte: si, no, non lo so, non posso rispondere. Possono avere differenti forme e di diverse tipologie. Un punteruolo di legno a forma triangolare dotato di rotelle si sposterà e risponderà alle domande. In alternativa potete usare un bicchierino e un foglio di carta con scritto le stesse cose o una monetina. Funzionerà allo stesso modo. Se non c'è una medium si dovrà scegliere la persona che evocherà e farà le domande agli spiriti. Ricordate che il gruppo deve essere composto dalle tre alle sette persone, ne meno ne più. E tra questi dovrete scegliere chi avrà il contatto diretto con lo spirito e un segretario che può anche non partecipare direttamente ma annoterà tutto ciò che accadrà. E' molto importante la scelta delle persone anche in base ai rapporti che vi legano. Solitamente si dovrebbe scegliere un luogo aperto, evitando appunto che qualche spiritello s'insidi in casa e se proprio volete farlo al chiuso purificate l'ambiente con l'incenso o candele prima di cominciare. Il tavolo da usare dovrebbe essere a tre piedi e senza chiodi e in questo senso la seduta si potrebbe svolgere anche in un altro modo: tutti seduti con le mani sul tavolo, e il portavoce che evoca in piedi, ogni sbalzo del tavolo sarà una risposta dello spirito evocato. Tornando alla tavoletta Ouija, la seduta comincia quando tutti i partecipanti mettono il dito al centro del foro nella tavoletta e il portavoce comincerà l'evocazione. Chiunque avverta difficoltà può tranquillamente sciogliersi da gruppo. Vi ricordiamo che è un gioco pericoloso da non prendere sotto gamba, quindi la cosa migliore è che sia fatto in presenza di persone che di spiriti se n'è intendono. 

0 commenti