Codice Genesi 2012 Bibbia: il segreto criptato sulla fine?

BitEditor

per BitEditor

55
324 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.religione10.it/codice-genesi-2012-bibbia-il-segreto-criptato-sulla-fine-445.html La fine dei tempi, un mistero che affascina ognuno di noi e, forse, anche le popolazioni che hanno vissuto millenni prima di noi. Il 2012 è ormai stato identificato come l'anno della catastrofe, l'anno della fine dei tempi, un po come, nel Medioevo, la superstizione segnava nell'anno 1000 la fine dell'epoca più buia. Eppure, il mondo, tra dicerie e profezie di ogni sorta, è sempre andato avanti, seppur, talvolta, tra indicibili sofferenze. Stavolta, però, sembra che anche la chiesa abbia da confessare dei segreti, sinora indicibili, sul famigerato 2012, segreti che sarebbero contenuti del sommo dei libri: la Bibbia. Ma quali segreti? E la Bibbia contiene davvero dei segreti? Accenneremo solo genericamente ad alcune tesi che hanno portato a riscontrare nella parole impresse nella bibbia ebraica un vero e proprio codice da scoprire, un enigma che molti hanno provato a risolvere, ma che, forse, all'attuale, resta ancora pressoché incompreso! Questi accenni saranno poi approfonditi in ulteriori articoli su Religione10, tesi a conoscere meglio gli esegeti più noti della Bibbia. Per adesso, accenniamo, semplificandole, alcune coincidenze, se di coincidenze si può parlare, che porterebbero a credere che, nella Bibbia, vi si possa trovare scritta tutta la storia dell'umanità. E chi potrebbe averla scritta se non Dio? Si parte dalla parola Torah, riscontrata dagli esegeti in ogni libro della Bibbia. Ma non è, ovviamente, tutto. Altri studiosi hanno scoperto che, interpretando, attraverso sequenze esanumeriche, quell'ammasso di parole, senza punteggiatura, vi si poteva ritrovare qualcosa di sorprendente. Che cosa? 66 rabbini con adiacenti luogo di nascita e data di nascita e di morte, vissuti, ovviamente, secoli dopo la stesura della Bibbia. Coincidenza? Allucinazione? Ma come sarebbe stato possibile arrivare a comprendere dei nomi di individui esistiti se questi non vi fossero stati realmente scritti? 

0 commenti