Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Carnage: Kate Winslet e il grande sogno hollywoodiano

6 anni fa121 views

http://www.cinema10.it/carnage-kate-winslet-e-il-grande-sogno-hollywoodiano-24475.html Domani, venerdì 16 settembre 2011, arriverà nelle sale cinematografiche di tutta la penisola Carnage. In cabina di regia per questa pellicola troviamo nientemeno che Roman Polanski (uno che non ha sicuramente bisogno di presentazioni), mentre nel cast ci sono ben tre premi Oscar: Jodie Foster, Kate Winslet e Christoph Walt. Assieme a loro vediamo John C. Reilly. La trama del film vede protagoniste due coppie di genitori che si ritrovano nell'appartamento di Brooklyn di una di esse per risolvere un disguido. I rispettivi figli sono stati protagonisti di un litigio nel parco e occorre appianare il conflitto, riconciliando le due famiglie. Purtroppo non sarà così semplice risolvere la questione. La signora Cowan è debole di stomaco e vomita sui libri d'arte preziosi della signora Longstreet e questa sarà la causa delle aspre divergenze che si creeranno in seguito. Questo incidente farà uscire la vera natura dei protagonisti, innescando un vortice senza fine fatto di insulti, violenza e anche un po' di sesso. Come avete potuto leggere in apertura, il cast di Carnage di Roman Polanski vede la presenza di Kate Winslet, indimenticata protagonista di Titanic assieme a Leonardo Di Caprio e premio Osar nel 2009 per la sua interpretazione nel film The Reader. Recentemente intervistata, la bellissima attrice ha dichiarato di amare talmente tanto il proprio lavoro che ha "l'intenzione di lasciare una traccia nel cinema". Poi precisa che la sua ambizione non ha "nulla a che fare con il desiderio di celebrità". "Non sono Angelina Jolie -- ha continuate Kate Winslet -- lei sa essere perfetta al momento giusto nel posto giusto. Io molto raramente". Che sia una frecciatina quella che Kate Winslet ha indirizzato ad Angelina Jolie? Io credo proprio di sì. È una critica tra le righe, dove la Winslet parla della sua collega e della sua immagine sempre perfetta, ma la critica velatamente per la sua attitudine da personaggio mondano e non da vera attrice. Insomma, Kate Winslet pensa alla gloria. La celebrità, effimera e passeggera, la lascia alle colleghe.