MotoGP Mugello 2011: vince Lorenzo, Dovizioso secondo e Rossi sesto

88 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.sport10.it/motogp-mugello-2011-vince-lorenzo-dovizioso-secondo-simoncelli-quinto-e-rossi-sesto-25216.html Contrariamente a quanto avevamo sperato, visti anche gli ottimi risultati ottenuti nelle prove dai piloti italiani, Simoncelli e Dovizioso su tutti, il Gran Premio del Mugello è stato invece vinto da Jorge Lorenzo. Andrea Dovizioso si deve accontentare di un pur ottimo secondo posto mentre Simoncelli è finito quinto, dietro a Casey Stoner e Ben Spies. Valentino Rossi arranca invece in sesta posizione. Più che giustificata quindi la gioia del centauro spagnolo che ha così commentato l'esito della gara: "Ho dato tutto, mettendo in pista tutta l'energia che avevo. Non è stata una gara facile, era difficilissimo sorpassare quelli che erano davanti e quando ho raggiunto Stoner alla Casanova, ci ho messo il cuore. Un po' il sorpasso l'avevo studiato contro Dovizioso. Una vittoria importantissima e una gara fantastica. Dopo Silverstone, con la mia caduta era dura: dovevo vincere e non c'erano altre possibilità di ridurre la distanza con Casey. Qui è andata bene, anche la Yamaha ora è più stabile, grazie all'adozione di qualche pezzo del 2010..." Andrea Dovizioso si gode il suo secondo posto arrivato al termine di una gara durissima anche se il podio al Mugello era un obiettivo e salirci sopra era un sogno che oggi è diventato realtà. Simoncelli si aspettava qualcosa di più dal Gran Premio del Mugello, e il quinto posto di oggi forse è un po' stretto visto quanto fatto nei giorni precedenti alla gara, comunque il pilota italiano sapeva di giocarsi un posto tra i primi cinque nella gara di oggi. Dopo l'ennesima querelle con Pedrosa, si dice un po' stufo visto che da Le Mans, come dice lui, è passato un mese e mezzo e sono successe altre cose. Valentino Rossi deve ingoiare il boccone amaro, lui che al Mugello ci aveva abituato a ben altri risultati, e deve far buon viso a cattivo gioco accontentandosi di un sesto posto maturato per via dei problemi avuti con la frizione in partenza, ma Vale da campione qual è non si vuole nascondere dietro a scuse e ha ammesso che anche senza quelli il distacco sarebbe stato troppo grande. 

0 commenti