Advertising Console

    Volvo, inizia la prova su strada del volano

    Riposta
    BitEditor

    per BitEditor

    80
    139 visualizzazioni
    http://www.automobili10.it/volvo-inizia-la-prova-su-strada-del-volano-24033.html Ridurre il consumo di carburante e ottimizzare le spese sono gli obiettivi che le aziende protagoniste del mercato dell'automobile inseguono da anni. Trovare soluzioni di risparmio e recupero energia eco-compatibili che non vadano ad inficiare sulle prestazioni dell'auto è oramai una strada seguita da molte case di produzione in tutto il mondo. Oggi arriva la notizia che Volvo Car Corporation è intenzionata a testare la tecnologia del volano nel mercato dell'auto grazie ad una sovvenzione di 6,57 milioni di corone da parte di un'agenzia governativa svedese che ha l'obiettivo di studiare sistemi di recupero di energia cinetica in frenata nell'ottica di un progetto congiunto con Volvo Powertrain ed SKF. Questo nuovo sistema in fase di studio, noto con il nome di volano Kers è montato sull'asse posteriore e sfrutta le capacità del volano di immagazzinare energia in frenata e trasmetterla all'asse quando l'auto riprende il movimento. Derek Crabb, Vice Presidente VCC Powertrain Engineering ha rilasciato agli organi di stampa alcune dichiarazioni inerenti a quest'iniziativa: "Il nostro obiettivo è quello di sviluppare un sistema completo per il recupero dell'energia cinetica. Il test all'interno di una vettura Volvo prenderà il via nella seconda metà del 2011. Questa tecnologia ha il potenziale per ridurre il consumo di carburante fino al 20 per cento; essa offre al conducente una spinta di cavalli supplementari, garantendo un'accelerazione del motore a quattro cilindri pari a quella di un'unità di sei cilindri" L'efficacia di questa tecnologia e quindi il risparmio di carburante connesso al suo utilizzo sarà tanto maggiore quanto più il percorso intrapreso dall'auto sarà pieno di frenate e ripartenze. In un ciclo urbano pertanto questa tecnologia dovrebbe permettere un risparmio notevole di carburante grazie ad un costante recupero di energia in frenata.