Bridget Jones come esempio, via libera alle taglie "morbide"!

Prova il nostro nuovo lettore
BitEditor

per BitEditor

57
61 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.donna10.it/bridget-jones-come-esempio-via-libera-alle-taglie-morbide-7565.html Ebbene sì, amiche, ormai la moda lo consente! Il via libera a una o due taglie in più è ufficiale! E non solo... Pare infatti che in America sia la tendenza del momento. In pratica è come se Bridget Jones (alla quale pensiamo un po' tutte quando si tratta di chili in più, con tanto di mutandoni pancia piatta) avesse dato il "buon esempio", facendo così tirare un sospiro di sollievo a tutte coloro che fino a oggi hanno sempre avuto timore di sfoggiare le loro forme abbondanti. Ma non è scoppiato solo oltreoceano il boom della taglia 44 e 46. Anche qui in Italia possiamo applaudire alla ritrovata "libertà"! Ovunque e soprattutto al Sud, dove si concentrano le donne dalle linee "mediterranee" per eccellenza, sempre piaciute in tutto il mondo. Persino in tv inizia a dilagare la consapevolezza di tale pensiero, tant'è che quest'anno a Miss Italia sono state ammesse in gara anche ragazze ben più in carne rispetto alle solite 38, 40 e 42. Il che non è male, anzi, e non soltanto per un chiaro messaggio contro l'anoressia e un invito a mangiare bene, sano e con gusto, senza precludersi nulla (compresa la vita!). L'invito generale risiede nel rendersi conto di essere belle davvero e proprio con qualche rotondità in più. Lasciando perdere il parere degli uomini (importante, per carità, ma che adesso non c'entra), che tra l'altro, si sa, prediligono la donna in carne, l'importante è capire che nel nostro corpo non vi è nulla di male se non rispecchia i canoni che fino adesso ci sono sempre stati un po' imposti. Finalmente la moda si è accorta di tante, fra noi, che prima evitavano persino di entrare in certi negozi, ben sapendo che non avrebbero trovato alcun indumento adatto a loro. In America, addirittura, è nato un movimento chiamato Big Beautiful Woman, che diffonde con orgoglio la moda over-size. La leader è Lisa Marie Garbo, niente popò di meno che la nipote di Greta Garbo, la Divina, che ha avuto l'idea geniale di aprire un locale a Los Angeles interamente dedicato alle donne "abbondanti". A tutte coloro che non scappano da tavola gridando in faccia alle calorie, a chi tali forme le sfoggia da sempre per costituzione e a chi, magari, non è riuscita a perdere tutti i chili in eccesso presi durante la gravidanza... Insomma, bellissime e felici rappresentanti del "morbido"! E voi? Indipendentemente dalla vostra taglia, siete pronte a sfoggiare sotto questo splendido sole il vostro altrettanto magnifico corpo? 

0 commenti