Advertising Console

    Futurama episodi italiani 2011, in programmazione su Italia Uno

    Riposta
    BitEditor

    per BitEditor

    80
    499 visualizzazioni
    http://www.cartonianimati10.it/futurama-episodi-italiani-2011-in-programmazione-su-italia-uno-412.html E' già da tempo che la fascia pomeridiana di Italia Uno trasmette la serie animata Futurama, una delle più seguite dal pubblico, creata da Matt Groening, l'autore dei Simpson. Il cartone è ambientato nell'anno 3000. Philip J. Fry, fattorino di una pizzeria, vive una bizzarra avventura; rimasto imprigionato in una capsula criogenica, si risveglierà mille anni più tardi e prenderà servizio per la ditta del discendente Prof. Farnsworth. Passa la maggior parte del suo tempo con l'amico robot Bender e la sua frase tipica é: Che fissa! Turanga Leela è il capitano della navetta Planet Express. Il suo nome è un omaggio alla Turangalila-Symphonie, di Olivier Messiaen. Bender Piegatore Rodriguez è il personaggio che permette di ripercorrere tutti gli sterotipi robotici del cinema americano. E' infatti un robot assunto dalla Planet Express come tuttofare, ma capace di trasformarsi in qualsiasi elettrodomestico (calcolatrice, forno a microonde, registratore etc...). Hubert J. Farnsworth è l'ironico rifacimento dello scienziato pazzo. Il suo passatempo preferito è spedire il suo equipaggio nei luoghi più pericolosi dell'universo. John Zoidberg è una specie di aragosta antropomorfizzata. Sedicente medico, non conosce per niente l'anatomia umana ed, infatti, i suoi sogni di divenire un ricco medico si sono miseramente infranti. Hermes Conrad è il burocrate della ciurma, puntiglioso ed amante dell'economia è, altresì, un campione inaspettato di limbo! Amy Wong è una studentessa dell'Università marziana, lavora, per compiacerlo, col Prof. ed è tremendamente vanesia, seppur molto bella. Zapp Branningan comanda l'ordine dei Pianeti Democratici e rappresenta parodicamente Kirk di Star Trek. In realtà la sua eroicità presunta è più che altro dovuta al caso, poiché il principale interesse di Zapp è tentare di conquistare Leela, conquista sempre fallita. Il cartone, sapientemente sceneggiato, si mostra come una continua parodia della letteratura fantascientifica, colmo com'è di allusioni e citazioni famose sul tema. L'umorismo trae origine dalla visione esasperata del mondo tecnologico. In un ipotetico futuro nel quale i robot convivono con gli umani, sono state inventate le cose più inutili ed assurde ed, in fondo, anche i robot stessi non si sono rivelati poi più infallibili degli uomini, anzi condividono con loro le sofferenze ed i vizi. Un cartone particolare, surreale e proprio per questo amatissimo da teenagers e non. Italia Uno la propone della fascia pomeridiana, alle 14.50, subito dopo i cuginetti Simpson. Buona parodia futuristica!