Advertising Console

    Sirte, contrattacco dei fedeli di Gheddafi: il Cnt indietreggia. Confermata la morte del figlio del Colonnello Khamis

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    275 visualizzazioni
    I fedelissimi di Gheddafi hanno lanciato un violento contrattacco a sorpresa a Sirte, costringendo le forze del nuovo regime libico a indietreggiare. Le forze del Consiglio nazionale di transizione si sono dovute quindi ritirare per due chilometri fino al quartier generale della polizia di Sirte, una delle ultime due roccaforti del Colonnello, situata a 360 km a est di Tripoli. Dopo un violento scontro a fuoco, anche con artiglieria pesante, i combattenti del Cnt hanno dovuto abbandonare le loro posizioni. Pochi giorni fa avevano dato per imminente la conquista della città natale di Gheddafi, ma i fedelissimi dell'ex-rais hanno scombinato i loro piani. Intanto un'emittente televisiva vicina alle forze leali a Gheddafi ha confermato la morte di Khamis Gheddafi, 28 anni, figlio più giovane del Colonnello.