Rifiuti, a Napoli raccolta differenziata nei campi nomadi. Progetto pilota al via a Scampia e Secondigliano

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

880
185 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il Comune di Napoli vuole coinvolgere tutti nel progetto per la raccolta differenzia e chiede anche ai Rom di dividere i rifiuti. E' stata infatti raggiunta un'intesa che prevede la realizzazione di un progetto pilota per avviare la raccolta differenziata all'interno dei campi nomadi di Cupa Perillo a Scampia e al Campo Nuovo di Secondigliano come spiega il sindaco Luigi de Magistris.Elemento caratterizzante che la raccolta sarà affidata agli abitanti stessi dei campi, una opportunità che soddisfa i Rom come spiega Nino il loro rappresentante. Due gli obiettivi a cui tende il progetto: l'opportunità per i rom di partecipare a progetti formativi di lavoro e, allo stesso tempo, il miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie degli insediamenti.

0 commenti