Allarme eroina, a Firenze cresce il consumo tra i giovanissimi. Maxi operazione dei carabineri, in manette oltre 40 spacciatori

askanews

per askanews

868
107 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
A Firenze torna l'allarme eroina per giovani e anche giovanissimi. A constatare il ritorno al consumo diffuso di quella che era considerata una droga fuori moda sono stati i carabinieri della Compagnia di Pontassieve che, la notte tra il 10 e l'11 ottobre, hanno sgominato una vasta rete di spaccio nella città. Almeno 60 gli indagati, tra cui insospettabili imprenditori locali, una quarantina i fermi. Le indagini, spiega il capitano Simone Fabbri, sono partite nel luglio 2010 con il pedinamento di un giovane tossicodipendente di Rufina.In un anno di indagini, almeno 20 gli arresti in flagranza. Le ordinanzie di custodia cautelare in carcere, invece, sono state 34, 8 ai domiciliari, 2 le misure alternative a carico dei presunti responsabili, di diverse nazionalità.Tra i consumatori, spiegano i carabinieri, sono stati identificati almeno una dozzina di minorenni. Si tratta di adolescenti, 15/16enni, di diversa estrazione sociale, inconsapevoli degli effetti devastanti di questa droga, divenuti facilmente preda dell'eroina non avendo alcuna memoria di ciò che questo tipo di droga ha rappresentato, in termini di costo sociale, negli anni '70 e '80.

0 commenti