Nuova Zelanda, petrolio in mare: minuti contati per ripulire. Portacontainer rena incagliata vicino a barriera corallina

askanews

per askanews

884
123 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Corsa contro il tempo in Nuova Zelanda per raccogliere tutto il petrolio fuoriuscito da una portacontainer incagliata, prima che una tempesta si abbatta sulla zona spaccando la nave e riversando tutto il carico di greggio in mare. L'incidente è avvenuto vicino alla baia di Plenty, zona di barriera corallina e di fondali incontaminati.A bordo della nave ci sono 1.700 tonnellate di carburante pesante, un problema ulteriore come spiega l'esperto di ambiente Leigh Stevens."E' davvero difficile da disperdere, sappiamo che in parte non sarà possibile eliminarlo". Al lavoro ci sono 250 esperti arrivati da tutto il mondo per evitare la catastrofe ambientale.

0 commenti