Scuola, a Napoli tensioni durante i cortei: sequestrati petardi. Inflitrati cercano di deviare dal percorso, denunciato un 33enne

askanews

per askanews

884
29 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Cantano anche "I cento Passi" dei Modena City Ramblers, dedicata al giornalista Peppino Impastato, ucciso dalla mafia per protestare contro la politica studentesca del governo italiano. Sono gli studenti di Napoli, anche qui scesi in piazza come in oltre 90 città italiane, per levare la propria voce contro i tagli all'istruzione, l'università, la ricerca e lo sviluppo culturale del Paese.A Napoli i cortei sono almeno tre, migliaia i manifestanti tra cui anche diversi esponenti di Cobas, Centri sociali e disoccupati organizzati. Ci sono stati piccoli monmenti di tensione quando alcuni di loro hanno tentato din deviare dai percorsi autorizzati. Sono stati sequastrati anche petardi e fumogeni e un uomo di 33 anni, leader dei disoccupati Bros, è stato denunciato. Ma sono soprattutto gli studenti a gridare la loro indignazione. I cortei sono confluiti nel centro della città, in Paizzad el Plebiscito

0 commenti