Degrado nelle scuole di Palermo: blitz degli studenti. Sotto sequestro 4 istituti per denunciare carenze strutturali

askanews

per askanews

852
32 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Crepe, muri scrostati, infiltrazioni, fili elettrici volanti, ma anche laboratori e palestre inagibili. Gli studenti palermitani si mobilitano contro il degrado dell'edilizia scolastica. Per questo Avanguardia studentesca, il movimento degli studenti identitari, ha simbolicamente messo sotto sequestro quattro istituti superiori del capoluogo siciliano, utilizzando il classico nastro bianco e rosso. Il blitz si è svolto contemporaneamente in altre cento scuole italiane, una iniziativa goliardica, spiegano gli studenti, che vuole portare l'attenzione sul degrado nelle scuole. A Palermo nel mirino dei manifestanti sono finiti i licei "Basile", "Almeyda", "Vittorio Emanuele II" e l'istituto professionale "Salvemini", tutte scuole che hanno gravi problemi strutturali.

0 commenti