Advertising Console

    Cosenza, maxi operazione antidroga dei carabinieri: 35 arresti. L'organizzazione aveva legami anche con la camorra napoletana

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    422 visualizzazioni
    Si mostra sicuro di sé fino a sfidare fotografi e operatori televisivi, uno dei 35 arrestati dai carabinieri di Cosenza nell'ambito della maxi operazione antidroga che, all'alba del 5 ottobre, ha smantellato un'organizzazione criminale dedita allo spaccio di droga, con ramificazioni e affari in tutto il Meridione.L'operazione che ha visto impegnati circa 400 militari dell'Arma, ha riguardato le province di Cosenza, Prato, Siena, Chieti, Napoli, Salerno, Potenza, Palermo ed Enna.Gli arrestati sono accusati, a vario titolo, di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, detenzione illegale di armi e munizioni, molti di loro, inoltre, secondo gli inquirenti, avevano anche solidi legami con la camorra napoletana.I provvedimenti del Tribunale di Paola sono stati emessi sulla base delle indagini avviate già nel settembre del 2008 dai carabinieri della Compagnia di Scalea, che avevano permesso di arrestare 15 persone e sequestrare armi e 2 chili di droga. Le indagini hanno consentito anche di individuare la provenienza degli stupefacenti.