Advertising Console

    Perù, soldati in campo contro prostituzione: salve 240 donne. Tra loro anche delle minorenni, una di loro aveva solo 13 anni

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    243 visualizzazioni
    In Perù una massiccia operazione dei militari ha permesso di sottrarre oltre 240 donne alle violenze dei loro aguzzini che le costringevano a prostituirsi approfittando della loro povertà.Tra le ragazze c'erano anche 10 minorenni, come ha sottolineato il sottosegretario alla Sicurezza nazionale del paese. "Una di loro aveva solo 13 anni - dice - ho visto personalmente le condizioni in cui era, sono costrette a subire le più crudeli pratiche di sfruttamento sessuale"."Alcune di loro non riescono a lasciare la prostituzione - spiega, invece, questa responsabile di Save the Children - è l'unica occasione per guadagnare dei soldi e mandarli alle famiglie. Poi c'è chi tenta di ribellarsi, di fuggire ma non riesce perché i bordelli sono controllati dalla mafia".La polizia ha rastrellato i campi e i bordelli illegali in cui le giovani venivano costrette a prostituirsi, arrestando 4 aguzzini, accusati di traffico di esseri umani e prostituzione forzata. Le ragazze sono state soccorse; le minorenni saranno affidate a un istituto mentre le altre sono tornate in libertà. in Perù la prostituzione non è considerata un reato.