Fc Crotone | Menichini e De Giorgio alla vigilia del Bari

Prova il nostro nuovo lettore
FCTelevision
37
44 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Lunedì 3 Ottobre 2011 | Mercoledì sera arriva va di scena l'ottava giornata del campionato di serie Bwin e il Crotone giocherà di nuovo in casa, questa volta l'avversario di turno è il Bari. La squadra di Torrente arriva dal successo interno contro il Livono grazie alla rete messa a segno dal difensore Borghese nel primo tempo della gara e sono molto carichi, ma i rossoblù vogliono ottenere la vittoria per dare una svolta alla classifica, come ammette in conferenza stampa il cosentino Pietro De Giorgio: "Stiamo preparando la gara con la massima tranquillità, abbiamo voglia di ottenere i tre punti contro il Bari, tre punti che ci permetterebbero di fare un campionato tranquillo e darebbero continuità ai nostri risultati". Il campionato cadetto è duro e lungo, di ciò ne è consapevole l'esterno offensivo rossoblù: "Si gioca sempre per i tre punti. La classifica si sta spezzando in due tronconi, con squadre che lottano per i playoff e squadre che lottano per la salvezza. È un campionato molto difficile,dobbiamo riuscire a muovere al più presto la classifica". Contro il Bari il tecnico rossoblù dovrà rinunciare a ben sei elementi. Oltre ai nazionali Florenzi, Pettinari e Ristovski infatti mancheranno anche Maiello, Ciano e Vinetot per infortuni: "Purtroppo c'è un chiaro regolamento per quanto riguarda le nazionali e quindi è inutile piangerci addosso sostiene Menichini, in più abbiamo infortunati Ciano e Maiello alle prese con distorsioni alla caviglia, e Vinetot che domenica durante l'allenamento ha accusato un risentimento muscolare e sicuramente sarà recuperabile soltanto per la trasferta di Modena. Ma abbiamo una rosa ampia, vasta e sono sicuro che chi andrà in campo darà il massimo per vincere la partita". Il tecnico di Ponsacco ha già pronta la ricetta per vincere contro i galletti: "Bisogna prestare molta attenzione sotto il profilo agonistico, dell'attenzione e della concentrazione. Bisogna avere voglia di vincere e tanta determinazione, e poi ovviamente bisogna mettere in campo il talento e la tecnica". 

0 commenti