Advertising Console

    Genova, pendolari protestano a piedi nudi contro aumenti tariffe. 'Mobility day' alla stazione Brignole: Ci hanno lasciati a piedi

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    159 visualizzazioni
    A piedi nudi davanti alla stazione ferroviaria di Genova Brignole per denunciare i tagli al trasporto pubblico e i continui aumenti tariffari. E' la singolare protesta dei pendolari liguri, che sono scese in piazza nel capoluogo ligure per difendere il diritto alla mobilità. Nel mirino dei pendolari, il taglio di 75 milioni al trasporto pubblico locale previsto dalla manovra economica del Governo come spiega il presidente del comitato pendolari liguri, Carlo Palmieri.Per migliorare il servizio, i pendolari liguri chiedono la costituzione di un'azienda unica regionale del trasporto pubblico. Ma per il momento restano solo disagi e aumenti.Pensanti critiche anche a Regione, Province e Comuni che non farebbero abbastanza per tutelare i diritti dei pendolari.