Advertising Console

    Pescara, prostituite con voodoo e torture: arrestati 6 nigeriani. Portate in Italia dopo essere state comprate

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    190 visualizzazioni
    Donne nigeriane costrette a prostituirsi, rese schiave con riti voodoo e torture e segregate in questa abitazione di Pescara. La polizia ha messo fine al loro calvario arrestando 6 nigeriani accusati di riduzione in schiavitù finalizzata allo sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Le donne venivano portate illegalmente in Italia dopo essere state "comprate" per somme variabili tra i 50mila e i 60mila euro. Le nigeriane erano anche sottoposte a violenze fisiche e pressioni psicologiche, ed erano minacciatedi gravi ritorsioni sui loro famigliari. Le indagini sono partite dalla denuncia di alcune delle ragazze sfruttate, e sono proseguite con numerose intercettazioni e servizi pedinamento.