Il lusso sposa la tecnologia alla Triennale di Milano. "C25 Options of Luxury", mostra curata da Rota per Class Editori

askanews

per askanews

883
89 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Un viaggio virtuale nella borsetta Hermés di una signora, alla scoperta del contenuto griffato, dal Blackberry all'orologio chic: la chiave per entrare è un tablet. Lusso e tecnologia si fondono nella mostra "C25-Options of Luxury" ideata e organizzata da Class Editori e Class e curata dall'architetto Italo Rota, fino al 2 ottobre alla Triennale di Milano. Il visitatore può interagire con tablet e smartphone con un mondo che fino a 30-40 anni fa era riservato a un'elite come spiega Paolo Panerai, amministratore delegato di Class Editori.Ma la tecnologia può diventare oggetto di lusso? La risposta arriva da un nome autorevole come quello di Italo Rota. In mostra ci sono 225 oggetti e idee delle case più importanti di moda, design e lusso degli ultimi 25 anni. Si parte da una mappa il cui piano è composto da schermi interattivi: protagonisti i numeri uno della tecnologia, Mark Zuckerberg, Steve Jobs, Larry Page e Sergey Brin di Google. Il percorso continua nel backstage di una sfilata, dove lo specchio è animato e gli schermi proiettano flash della tensione pre-passerella, e nel mondo delle auto, con la Cinquecento e la Ferrari. Un'esperienza che non finisce a Milano ma che farà tappa anche in Asia, Stati Uniti e Sudamerica.

0 commenti