Advertising Console

    Tornano i rifiuti a Napoli per lo sciopero della Lavajet. La protesta è già rientrata, ripresa la pulizia delle strade

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    40 visualizzazioni
    E' bastata una notte di sciopero selvaggio dei dipendenti dalla Lavajet e alcune vie di Napoli sono state di nuovo invase dai rifiuti. 300 operatori Lavajet, ditta che lavora in subappalto per Asia, azienda speciale del Comune di Napoli addetta all'igiene della città, si sono rifiutati di effettuare il servizio di raccolta rifiuti.Di conseguenza in Via Dante, Via Toledo, piazza Cavour, e altre strade e piazze della città, anche la cosiddetta city, sono tornati i cumuli di rifiuti, circa 500 tonnellate a terra. I dipendenti hanno incrociato le braccia perchè non erano stati pagati. L'Asia è intervenuta dando rassicurazioni sui pagamenti e la protesta, alla vigilia dell'alertura della Ztl, è rientrata. E' così è ripresa la raccolta privilegiando le strade strette, dove il problema si presentava più grave.