Advertising Console

    Fc Crotone | Crotone-Atalanta 2-2

    Riposta
    FCTelevision

    per FCTelevision

    45
    41 visualizzazioni
    Sabato 23 Aprile 2011 | Alla vigilia della Santa Pasqua il Crotone riceve allo Scida l'Atalanta, gara valevole per la 37ª giornata del campionato di serie Bwin. Menichini non può contare su Galardo colpito dalla febbre, e schiera lo stesso 11 vittorioso di Livorno, eccezion fatta per Tedeschi e Mazzotta, sostiuiti da Abruzzese e Crescenzi. Dall'altra parte Sono ben sette su undici invece le variazioni rispetto al match contro l'Empoli da parte di mister Colantuono. L'avvio di gara è una fase di studio per entrambe le formazioni, e a parte un colpo di testa di Bjelanovic finito fuori non si registra nient'altro. Ma al 28° è un errore del portoghese Correia a spianare la strada agli ospiti: Doni ne approfitta e pesca Tiribocchi che di destro porta in vantaggio i bergamaschi e sigla l'11° centro in campionato. Dopo pochi minuti gli uomini di Colantuono hanno la palla per chiudere il match, ma Bindi effettua un autentico miracolo sul colpo di testa a botta sicura di Bjelanovic. E come spesso accade nel calcio, gol mangiato e gol subito: cross dalla sinistra di Crescenzi, la palla arriva a Cutolo che la stoppa, si libera di Bellini e infila Consigli con una girata dritta all'angolino alla sinistra del portiere nerazzurro. Ma il bello per Nello deve ancora arrivare: infatti sul finire della prima frazione l'attaccante napoletano dimostra a tutti di essere un giocatore fenomenale, semina due atalantini sulla fascia destra, s'accentra e scarica una bordata che sbatte sul palo e s'infila in rete alle spalle di Consigli. Grandi esultanze sugli spalti per Cutolo, che con questa doppietta sale a 13 gol nella classifica marcatori. Al rientro dagli spogliatoi i due tecnici optano per gli stessi uomini del primo tempo. L'Atalanta parte subito aggredendo gli avversari e guadagna un calcio di punizione dal limite con il suo capitano Cristiano Doni. Lo stesso Doni si incarica della battuta andando a siglare il suo 12° gol stagionale. Da questo momento in poi il Crotone prende in mano il pallino del gioco e chiude nella propria trequarti gli ospiti. Djuric fa da sponda col petto per De Giorgio che calcia al volo ma è bravo Consigli a volare in e mandare la palla in angolo. Poi ci prova Loviso da calcio piazzato a sorprendere l'estremo difensore bergamasco, bravo ancora a deviare in corner. Alla mezz'ora è ancora il centrocampista bolognese a sfiorare il gol su punizione. Passano tre minuti ed è di nuovo Loviso a riprovarci, questa volta con un bel tiro al volo, ma per l'ennesima volta Consigli dice no. La gara termina con il punteggio di 2-2, ma nessuno avrebbe avuto da ridire se il Crotone avesse vinto visto le numerose palle gol create dai giocatori di Menichini. Con questo punto i rossoblu salgono a 47 punti in classifica e sabato prossimo saranno ospitati dal Vicenza allo stadio Menti.