Advertising Console

    Fc Crotone | Pescara - Crotone 1-0

    Riposta
    FCTelevision

    per FCTelevision

    45
    39 visualizzazioni
    Sabato 2 Aprile 2011 | Sconfitta per il Crotone, che esce battuto dall'Adriatico di Pescara dai padroni di casa biancoazzurri. Di Francesco opta per il 4-4-1-1 affidando l'attacco a Bucchi sostenuto da Soddimo. Menichini schiera un 3-5-2 con Viviani nei tre di difesa, Correia sulla destra preferito a Crescenzi, e Curiale punto di riferimento in avanti al posto dello squalificato Djuric. Il primo brivido lo crea proprio Curiale, che s'incunea nelle maglie difensive avversarie, va sul fondo, arriva a tu per tu con Pinna, ma il portiere abruzzese è bravo a respingere la conclusione dell'attaccante. I rossoblu continuano a rendersi insidiosi e sugli sviluppi di un calcio d'angolo è Curiale che nel contrasto con Del Prete centra in pieno la traversa. Ma al 17° i padroni di casa passano in vantaggio al primo tiro: cross dalla sinistra di Petterini e stacco vincente di Christian Bucchi che mette dentro alle spalle di Belec. Gli squali reagiscono e creano un ottima occasione per il pari: traversone dalla sinistra di De Giorgio e botta di Eramo con Pinna che esalta i suoi riflessi e respinge in corner. Al 40° ci prova Abbruzzese con un gran tiro dalla sinistra, non male l'idea ma la sfera finisce alta sopra la porta difesa da Pinna. L'arbitro Ruini assegna un minuto di recupero e proprio sul finire dei 60 secondi di extra-time gli abruzzesi hanno una nitida palla gol: Bucchi lancia Bonanni, che a tu per tu con Belec si fa ipnotizzare dall'estremo difensore sloveno. In avvio di secondo tempo sono gli squali a rendersi subito pericolosi con una gran conclusione di Cutolo da posizione impossibile, Pinna para. La gara cala d'intensità e Menichini inserisce Russotto per Viviani cambiando modulo e ritornando al suo 4-2-3-1. Di Francesco invece inserisce Sansovini per Soddimo e subito dopo il suo ingresso in campo, il bomber del Pescara si fa notare per una bella incursione in area, ma Abruzzese riesce a fermarlo. Alla mezzora Menichini gioca la carta Calil per Cutolo. Poi dentro anche Ginestra per Curiale. Ma la partita non decolla. Galardo viene ammonito e in quanto diffidato salterà la gara con il Frosinone, mentre sarà a disposizione per la prosecuzione contro l'Ascoli di martedì prossimo. Correia ci prova di controbalzo ma Pinna para. Il direttore di gara assegna 5 minuti di recupero: al 47° Ariatti prova l'eurogol, palla che finisce alta con Belec che controlla la sfera. Nell'ultimo minuto di recupero Abruzzese scalcia Verratti e l'arbitro estrae il rosso diretto con il Crotone che chiude in 10. Anche il centrale di Menichini salterà il Frosinone. Gli squali restano a 37 punti in classifica e martedì attendono allo Scida l'Ascoli per recuperare la gara interrotta lo scorso 5 marzo: fischio d'inizio alle 18:30.