Fc Crotone | Crotone-Lecce 1-1 (la sintesi e le reti della gara)

FCTelevision
30
78 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Martedì 23 Febbraio 2010 | Allo Scida va di scena il posticipo della 5^ giornata di ritorno del campionato di serie b tra Crotone e Lecce, e sugli spalti e in campo si respira un clima da grandi sfide. Attese che non deluderanno gli spettatori sulle gradinate. Lerda deve fare a meno dello squalificato Gabionetta e lancia Mendicino dal primo minuto, De Canio è privo di Defendi e Giuliatto e schiera in avanti la coppia Marilungo-Corvia. Avvio scoppiettante, a ritmi intensi, con le due squadre che cercano la via del gol. Al 12 Corvia prova a concludere verso la porta ma il suo tiro finisce a lato. Risponde subito il Crotone con Cutolo, che su respinta dal corner lascia partire un bel sinistro, ma Rosati si esalta e devia in angolo. Poco dopo Ginestra, pescato in area di rigore da Cutolo, controlla la sfera, si gira bene e calcia alto. Al 22 arriva il vantaggio salentino con Marilungo, che vince il duello con Legati, autore fra laltro di una partita gigantesca, e in diagonale beffa Concetti. I rossoblù non ci stanno e cercano di pareggiare subito i conti: Cutolo ci prova dal limite dellarea ma la sua conclusione termina alta sulla traversa. Al 39° lo stesso esterno va a calciare una punizione dalla trequarti, dando alla palla un effetto strano, e colpisce il palo, sulla respinta si avventa Mendicino che a porta sguarnita insacca l1-1 e sigla il suo secondo centro in questo campionato. Passa un minuto e ancora Mendicino potrebbe bissare: Mazzarani mette in mezzo, Angelo non controlla bene, Mendicino cerca di approfittarne subito, ma la sfera termina fuori. Nel finale brivido per i padroni di casa: Mazzotta mette in mezzo per Marilungo, Abruzzese anticipa lattaccante under21 e colpisce la propria traversa. Ad inizio ripresa il Lecce cerca subito la rete, Corvia si ritrova tutto solo davanti a Concetti, ma lestremo difensore compie un miracolo sullattaccante ex Roma. Dopo tocca al portiere giallorosso esaltarsi: punizione pennellata di Morleo per la testa di Abruzzese, ma Rosati riesce a respingere da due passi con i piedi. Poi inizia la serie delle sostituzioni, e il risultato non cambia. Punto importante per i rossoblù che agganciano a quota 32 lAlbinoleffe, mentre il Lecce si porta a +2 dal Sassuolo. 

0 commenti